Nuovo record Vestas in Italia, 2000 MW

Roma, 10 novembre 2009 - Il mese di ottobre ha segnato un nuovo record per Vestas Italia che ha tagliato il traguardo dei 2000 MW installati nel Paese mantenendo la sua quota di mercato del 50%. Grazie a queste cifre l'Italia ha guadagnato rispettivamente il sesto posto nella classifica mondiale e il terzo in quella europea, per capacita' installata e accumulata. La societa' danese, dal 1998 ad oggi - riferisce la societa' in una nota - ha costantemente incrementato la potenza eolica installata, raggiungendo quota 1.920 turbine per un totale di 2000 MW. Il 2008 e' stato un anno record per tutto il settore eolico in Italia, che ha visto la capacita' totale accumulata raggiungere i 3.736 MW - il 37% in piu' rispetto all'anno precedente - e una capacita' annua installata di 1.010 MW - il 59% in piu' rispetto al 2007. Nei suoi undici anni di attivita', Vestas in Italia, responsabile del mercato eolico in Italia, e' passata da un nucleo di 50 a oltre 700 unita' lavorative impiegate direttamente, oltre ad aver fortemente contribuito al potenziamento di un indotto specializzato per le diverse fasi di realizzazione degli impianti eolici che, nel suo complesso, in Italia corrisponde a piu' di 10.500 unita' lavorative. ''Guardiamo a questa cifra record - dichiara Rainer Karan, General Manager di Vestas Italia - come una tappa e non come un traguardo''.

 
 
Eolico, l’alternativa green al nucleare brasiliano
Il Brasile ridimensiona i piani energetici rinunciando al nucleare e...
 
Italia: primato per le rinnovabili, coprono il 30%
In Italia le fonti rinnovabili sono arrivate a coprire il 30 per cento del...
 
L’eolico mondiale quadruplicherà entro il 2030
Boom di istallazioni future per il settore eolico globale. Come rivelato da...