A Dubai grattacielo ad impatto energetico zero

Roma, 15 Aprile  - ''10 MW Tower'', questo il nome del grattacielo progettato dallo studio americano ''Studied impact'' per un quartiere di Dubai City, il primo grattacielo al mondo ad impatto energetico realmente ''zero''. 130.000 metri quadrati, distribuiti su 50 piani, con all'interno una centrale eolica e due solari in grado di produrre circa 20 milioni di kWh l'anno, pari a 10 volte l'energia annualmente consumata nell'edificio stesso, recuperando in 20 anni tutta l'energia utilizzata per la sua costruzione, considerato che il consumo di energia per la realizzazione del grattacielo, tutto compreso (materiali, strutture, costruzione, rifiniture eccetera) e' stimato in circa 360 milioni di kWh. In particolare una turbina eolica da 5 MW posta in cima all'edificio, un sistema solare a concentrazione (CSP) della potenza di 3 MW e un ''camino solare'' da 2 MW. La centrale solare Csp e' costituita da circa 1.600 eliostati posti nel lato sud dell'edificio, che riflettono la radiazione solare su un ricettore montato su un braccio aggettante sugli specchi. All'interno del ricettore sono contenuti sali fusi in grado di generare vapore a 500 C. Sulla base dei dati meteo locali, si stima che la grande pala eolica sia in grado di produrre energia per circa 1.600 ore l'anno. Mentre la centrale Csp e il camino solare dovrebbero funzionare per l'equivalente di 2.400 ore/anno a piena potenza. (ANSA)

 
 
Eolico, l’alternativa green al nucleare brasiliano
Il Brasile ridimensiona i piani energetici rinunciando al nucleare e...
 
Italia: primato per le rinnovabili, coprono il 30%
In Italia le fonti rinnovabili sono arrivate a coprire il 30 per cento del...
 
L’eolico mondiale quadruplicherà entro il 2030
Boom di istallazioni future per il settore eolico globale. Come rivelato da...