Investire nel vento


Quando soffia un forte vento, alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento. (proverbio cinese)

Gli investimenti nelle rinnovabili, in tempi caratterizzati da profonda crisi, mantengono ancora un potenziale enorme. Le energie rinnovabili mostrano infatti una continua tendenza allo sviluppo degli investimenti in un numero crescente di aree geografiche. Oggi la maggior parte dei governi europei è ben consapevole di questo potenziale dell'energia eolica, tanto da sviluppare politiche atte a promuovere le fonti energetiche rinnovabili, compresa l'energia eolica. Dopo il successo di WINDINVEST in Italia, la scelta di Ciesse Energia è stata quella di operare in primis nel Regno Unito, con la formula WINDINVEST UK, ovvero in un mercato caratterizzato da alcuni fattori particolarmente favorevoli quali le condizioni climatiche (elevata ventosità) e l’attuale politica di incentivazione (Feed-in-Tariffs), tra le più attraenti d’Europa e del mondo per il segmento del mini-eolico.
Le difficoltà maggiori per chi vuole investire nell'eolico sono nella ricerca della zona produttiva, o nella sua verifica, e nel reperimento delle autorizzazioni necessarie, a volte ostacolate per motivi di impatto ambientale.
Lo scopo di WINDINVEST UK è proprio quello di offrire una formula di sviluppo di impianti minieolici basati su turbine eoliche di ultima generazione in siti certificati nel migliore contesto attuale per le rinnovabili, al fine di garantire un investimento sicuro, redditizio e con tempi di rientro brevi.
Il meccanismo delle Feed-In-Tariffs nel Regno Unito offre quattro vantaggi principali:

- Tariffa di Generazione (Generation Tariff): il fornitore di energia elettrica prescelto pagherà una tariffa per ogni unità (kilowatt) di energia elettrica generata

- Tariffa d'Esportazione (Export Tariff): se si genera energia elettrica che non viene utilizzata per autoconsumo, è possibile esportarla nella rete elettrica. Verrà dunque pagata una tariffa supplementare per l'elettricità esportata

 

 

- Indicizzazione delle Tariffe: ogni anno il livello delle tariffe di generazione e di esportazione viene adattato pro-rata all'indice dei prezzi al consumo

- Un sistema fiscale molto più favorevole rispetto a quello italiano: la pressione fiscale, comunque minore della nostra, prevede agevolazioni al ribasso

La Gran Bretagna, rispetto all’Italia, è caratterizzata da una ventosità media molto più elevata.
Ciesse Energia ha scelto 3 macroaree (Scozia, Nord Inghilterra e Galles) individuando siti con ventosità medie intorno o superiori ai 7 m/s. La formula proposta è finalizzata a garantire all’investitore un servizio di eccellenza e qualità grazie all’esperienza di Ciesse Energia nella tecnologia dell'eolico di media dimensione e all’expertise del partner locale nello sviluppo di permessi e autorizzazioni per realizzare gli impianti.


La soluzione WINDINVEST UK comprende le seguenti fasi:


- Siting .

- Accordi con i landowners

- Grid Connection

- Permitting

- Fornitura turbina

- Costruzione impianto

- Gestione e manutenzione (O&M)




Eolico, l’alternativa green al nucleare brasiliano
Il Brasile ridimensiona i piani energetici rinunciando al nucleare e...
 
Italia: primato per le rinnovabili, coprono il 30%
In Italia le fonti rinnovabili sono arrivate a coprire il 30 per cento del...
 
L’eolico mondiale quadruplicherà entro il 2030
Boom di istallazioni future per il settore eolico globale. Come rivelato da...